Il microbiota intestinale e la celiachia: causa o effetto?

La celiachia è in costante aumento. Si stima che ogni anno vengano diagnosticati 10.000 nuovi casi . Il 27-30% delle diagnosi riguardano i bambini. Quando la malattia viene individuata in un adulto si può ipotizzare un ritardo di diagnosi oppure un esordio tardivo. Cos’è la celiachia? Si tratta di una patologia immuno-mediata sistemica indotta dalle prolamine del grano e di…

Microbiota intestinale, le cose necessarie da sapere

Cosa fai se hai mal di pancia? Prendi i fermenti lattici! Il termine “fermenti lattici” è però confondente. Spesso mi viene chiesto se questi integratori possono essere usati anche in chi soffre di intolleranza al lattosio. La risposta è sì… perché non c’entrano nulla con il lattosio e sarebbe meglio chiamarli probiotici. Così come sarebbe meglio parlare…

Latte materno… confronto con i latti artificiali

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS, 2002) incoraggia l’allattamento al seno come forma ottimale di nutrizione negli infanti fino al compimento del primo anno di età. Ciò nonostante la gran parte dei bambini riceve un latte in formula come sostituto del latte materno già entro i primi 6 mesi di vita. All’inizio la formulazione dei latti…

Cibo e ormoni: l’intestino è un organo endocrino!

Passato è il tempo in cui l’intestino veniva considerato un semplice tubo che assolveva ai processi digestivi, di assorbimento dei nutrienti e di smaltimento degli scarti. Da quando è stato scoperto il Sistema Nervoso Enterico (composto da 200-600 milioni di neuroni, quanti ce ne sono nel midollo spinale) l’intestino è stato ribattezzato il secondo cervello….

Dimagrire grazie al test del microbiota intestinale

Sono ormai 20 anni che si studia la relazione tra composizione del microbiota intestinale e tendenza all’aumento di peso. Tra le scoperte fatte c’è quella che riguarda il rapporto tra Firmicutes e Bacteroidetes. L’analisi per Phylum del microbiota colonico dimostra che negli individui adulti dominano due gruppi, quello dei Bacteroidetes e quello dei Firmicutes per l’appunto….

KTX-0200, farmaco anti-obesità che agisce sul microbiota: a che punto è la ricerca?

L’evidenza scientifica ha fin qui dimostrato che i microrganismi che vivono nel nostro intestino svolgono un ruolo importante nel condizionare il metabolismo umano. Così, ad esempio, sappiamo che il consorzio microbico intestinale dei soggetti obesi è caratterizzato da una sovraccrescita dei batteri appartenenti al Phylum Firmicutes. Il rapporto Firmicutes/Bacteroidetes, anche noto come obesity ratio, è…

Intolleranza alimentare all’istamina e microbiota intestinale

L’intolleranza alimentare all’istamina si può manifestare con uno spettro sintomatologico piuttosto complesso: rush cutanei, prurito e sintomi gastrointestinali (nausea, vomito, diarrea, crampi addominali). Più raramente compaiono sintomi cardiovascolari quali ipotensione, vertigini e tachicardia. Questa condizione viene posta in diagnosi differenziale con l’orticaria, con le Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali (MICI), con la celiachia o con altri…

Melatonina e microbiota: l’orologio biologico intestinale

Il microbiota batterico ha la capacità di modulare le funzioni gastrointestinali. Poiché il nostro apparato gastroenterico ha un suo ritmo circadiano (è un ritmo caratterizzato da un periodo di circa 24 ore, il termine viene dal latino circa diem e significa appunto “intorno al giorno”) si è indagato sulla possibilità che il microbiota possa subire…

I problemi intestinali e i nemici dei probiotici

Avete mai pensato che i vostri problemi intestinali potrebbero in gran parte essere legati ai nemici dei probiotici presenti nell’ambiente in cui viviamo o nel cibo che mangiamo? Se è così, prima ancora di assumere dei *fermenti lattici* bisognerebbe fare un po’ di pulizia intorno a noi. Gli scienziati sono d’accordo nel ritenere che la…