Il microbiota intestinale e la celiachia: causa o effetto?

La celiachia è in costante aumento. Si stima che ogni anno vengano diagnosticati 10.000 nuovi casi . Il 27-30% delle diagnosi riguardano i bambini. Quando la malattia viene individuata in un adulto si può ipotizzare un ritardo di diagnosi oppure un esordio tardivo. Cos’è la celiachia? Si tratta di una patologia immuno-mediata sistemica indotta dalle prolamine del grano e di…

L’adattoma: il modo in cui il microbiota ci rende più adatti all’ambiente in cui viviamo

Avete mai sentito parlare di adattoma? Siamo nell’epoca delle cosiddette scienze omiche. Sono la metabolomica, la proteomica, la trascrittomica, la genomica. Il suffisso -omiche è utilizzato per formare nomi che vogliono indicare vari costituenti analizzati collettivamente. In altri termini le scienze omiche studiano pools di molecole biologiche (es., acidi nucleici, proteine, enzimi), con svariate funzioni…

Intestino infiammato… corpo infiammato

Parafrasando il titolo di un saggio di Thomas Merton, potremmo dire che nessun intestino è un’isola. Il senso di questa frase vi sarà chiaro tra poco. Se è vero che un intestino sano si mantiene silente (quasi non ci accorgiamo di averlo), è vero anche che un intestino infiammato si fa sentire con una serie…

Carenza di vitamina D… il ruolo del microbiota

Il tratto gastrointestinale è colonizzato da una complessa comunità  di microrganismi il cui ruolo  è anche quello di regolare il metabolismo dell’ospite e la funzionalità del Sistema Immunitario. Ai fini di determinare gli effetti dei microbi sulla nostra fisiologia gli scienziati hanno fatto ricorso ai  topi germ free (GF). Dopo essere stati fatti nascere da…

Ipotiroidismo e microbiota: esiste un asse intestino-tiroide?

La ghiandola tiroidea è responsabile della produzione di due ormoni, la tetraiodotiroxina (T4) e la triodotironina (T3). Questi ormoni, agendo a livello di specifici recettori nucleari, svolgono un ruolo essenziale nella differenziazione cellulare durante lo sviluppo fetale e nel corso dell’età evolutiva. Nell’adulto aiutano a mantenere l’omeostasi termogenica e metabolica. Le patologie a carico della…

Diverticoli… la dieta che non li fa infiammare

La malattia diverticolare o diverticolosi si riscontra nel 30-40% dei pazienti che si sottopongono a colonscopia. Si tratta nella gran parte dei casi (75%) di una condizione del tutto asintomatica. A determinare questa anomalia contribuiscono la dieta povera di fibre, la stitichezza e l’obesità. In alcuni soggetti vi può essere inoltre una debolezza congenita delle…