Diverticoli… la dieta che non li fa infiammare

La malattia diverticolare o diverticolosi si riscontra nel 30-40% dei pazienti che si sottopongono a colonscopia. Si tratta nella gran parte dei casi (75%) di una condizione del tutto asintomatica. A determinare questa anomalia contribuiscono la dieta povera di fibre, la stitichezza e l’obesità. In alcuni soggetti vi può essere inoltre una debolezza congenita delle…

Obesità: le nuove terapie ed il ruolo del microbiota

L’obesità è la piaga dell’epoca moderna. Tra tutti i Paesi Europei è l’Italia ad avere la percentuale più alta di bambini con problemi di sovrappeso ed obesità. Alcuni di questi bambini presentano già in età precoce  problemi di fegato grasso (epatosteatosi), insulino-resistenza e diabete alimentare. A spiegare questo trend epidemiologico non ci sono solo la…

Pancia gonfia e disbiosi

“Microbiota intestinale” è l’espressione attraverso la quale si indica l’insieme di microrganismi (virus, batteri, miceti e parassiti) che colonizzano il tratto gastroenterico. Dire microbiota equivale dunque a dire flora microbica intestinale. La composizione di questo vasto insieme di microrganismi è specifica per ogni individuo proprio come succede per le impronte digitali ma, a differenza delle…

La spirale delle malattie autoimmuni e il ruolo del microbiota

L’insieme dei microrganismi che vivono in noi e i loro geni (vale a dire il nostro microbiota e il nostro microbioma) sembrano giocare un ruolo importante nel definire il nostro stato di salute oppure nel determinare la malattia. Mille differenti specie codificanti per più di 3 milioni di geni popolano il nostro intestino. Noi e…

Intolleranza alimentare all’istamina: linee guida stilate dall’Arbeitsgruppe Nahrungsmittelallergie der Deutschen Gesellschaft für Allergologie und klinische Immunologie (DGAKI) in collaborazione con Ärzteverband Deutscher Allergologen (ADA) e Gesellschaft für Pädiatrische Allergologie und Umweltmedizin (GPA)

L’intolleranza alimentare all’istamina si può manifestare con uno spettro sintomatologico piuttosto complesso: rush cutanei, prurito, sintomi gastrointestinali quali nausea, vomito, diarrea e crampi addominali. Più raramente compaiono sintomi cardiovascolari quali ipotensione, vertigini e tachicardia. Questa condizione viene posta in diagnosi differenziale con l’orticaria, con le malattie infiammatorie croniche intestinali (MICI), con la celiachia o con…