COVID-19, la presentazione gastrointestinale ed il ruolo dei probiotici

Sulla base dei dati epidemiologici è stata avanzata l’ipotesi di una possibile correlazione tra l’infezione da SARS-CoV-2 ed alterazioni del microbiota intestinale. È quanto sostenuto dagli Autori di una recente lettera all’Editore pubblicata sulla rivista Journal of Digestive Disease. È il 7 Gennaio 2020: su un paziente affetto da polmonite interstiziale viene isolato un nuovo ceppo di Coronavirus. Il Chinese Center…

Sindrome dell’intestino irritabile: la terapia

La sindrome dell’intestino irritabile (IBS, Inflammatory Bowel Syndrome) è uno dei disturbi gastrointestinali funzionali più diffusi. Interessa circa l’11% della popolazione adulta in tutto il mondo. A causa della mancanza di biomarcatori diagnostici precisi e sensibili, l’IBS viene ancora diagnosticato sulla base dei sintomi (criteri Roma IV). L’IBS è caratterizzata da dolore addominale e alterazioni…

Dimagrire con Akkermansia muciniphila e Amuc_1100…

Nel mondo sovrappeso e obesità hanno raggiunto proporzioni epidemiche: sono oltre 600 milioni gli adulti e 100 milioni i bambini con problemi di peso. L’obesità predispone allo sviluppo del diabete di tipo 2 e delle patologie cardiovascolari. I microbi intestinali giocano un ruolo importante nel modulare il metabolismo e sono in gran parte responsabili dell’infiammazione…

Come realizzare il microbiota perfetto

Di fatto tutti siamo esposti al rischio di andare incontro ad una disbiosi intestinale a causa dello stile di vita, del cibo che mangiamo, delle terapie a cui ci sottoponiamo (vedi gli antibiotici), degli ambienti in cui viviamo e in cui lavoriamo. Sarebbe bello non sentirci mai stressati, fare regolare attività fisica e trarne piacere,…