Intestino + microbiota = salute o malattia

Sappiamo ormai che l’apparato gastrointestinale, insieme con il microbiota che lo abita, è un vero e proprio microcosmo caratterizzato da una certa complessità. L’intestino, in particolare, non è soltanto l’organo deputato all’assorbimento dei nutrienti e allo smaltimento degli scarti ma diventa a tutti gli effetti il nostro secondo cervello. E c’è già chi si chiede se non si…

Giovani fino alla vecchiaia… grazie ai batteri buoni!

Il primo a parlare di “invecchiamento di successo” (successful aging) fu Havinghurts nel 1961. Secondo l’Autore chi vive fino all’ultimo dei suoi giorni in assenza di disabilità e di malattia, mostrando di avere alti livelli di funzionalità fisica e cognitiva e un buon coinvolgimento in attività sociali e produttive, è un “anziano di successo”. Se…

Come i batteri intestinali ci proteggono dal tumore…

In biologia si definisce simbiosi *l’associazione fra due o più individui appartenenti a specie vegetali o animali diverse in modo che dalla vita in comune traggano vantaggio entrambi, ovvero una sola ma senza danneggiare l’altra (in questo caso sarebbe più corretto parlare di “commensalismo” o di “inquilinismo”)*. La relazione con i nostri batteri buoni o…

I fermenti lattici nella pratica medica: cosa dicono gli esperti

Il primo utilizzo della penicillina a scopo curativo risale al 1942. Eravamo nel bel mezzo della Seconda Guerra Mondiale e grazie all’impiego degli antibiotici si riuscì a contrastare il pericolo di gravi infezioni nei soldati feriti. Più tardi l’uso degli antibiotici si estese alla popolazione civile e fu così possibile combattere malattie infettive fino ad…

La spirale delle malattie autoimmuni e il ruolo del microbiota

L’insieme dei microrganismi che vivono in noi e i loro geni (vale a dire il nostro microbiota e il nostro microbioma) sembrano giocare un ruolo importante nel definire il nostro stato di salute oppure nel determinare la malattia. Mille differenti specie codificanti per più di 3 milioni di geni popolano il nostro intestino. Noi e…

Polpette di riso venere, avena, calamari, mandorle e curcuma

Fino al medioevo nei ricettari non v’è traccia della parola “polpetta”. Compare nel secolo XV grazie al Libro de Arte Coquinaria di Maestro Martino, cuoco dell’allora Camerlengo Patriarca di Aquleia. Passa ancora qualche secolo e Pellegrino Artusi, nel manuale La scienza in cucina e l’arte di mangiare bene (1881) ce la presenta come piatto semplice…

Ipotiroidismo: il ruolo del microbiota

La tiroide con la sua produzione ormonale è tra tutte le ghiandole endocrine il “master regolatore” del metabolismo. Perché possa lavorare al meglio ha bisogno dell’azione del TSH ipofisario dell’aminoacido tirosina di un adeguato apporto in iodio dell’enzima tireo-perossidasi (TPO, quella contro la quale si sviluppano gli auto-anticorpi) e del selenio (che come vedremo è…