La parodontopatia come fattore di rischio per il diabete e per le malattie cardiovascolari

La parodontite è un disordine cronico e multifattoriale che se non opportunamente trattato può portare al danneggiamento irreversibile delle strutture di sostegno (legamento peridontale, cemento e osso alveolare) con possibile perdita dei denti. Uno dei principali fattori determinanti della parodontopatia è rappresentato dalla sovra-crescita dei batteri patogeni normalmente presenti nella placca dentale. La placca dentale…

KTX-0200, farmaco anti-obesità che agisce sul microbiota: a che punto è la ricerca?

L’evidenza scientifica ha fin qui dimostrato che i microrganismi che vivono nel nostro intestino svolgono un ruolo importante nel condizionare il metabolismo umano. Così, ad esempio, sappiamo che il consorzio microbico intestinale dei soggetti obesi è caratterizzato da una sovraccrescita dei batteri appartenenti al Phylum Firmicutes. Il rapporto Firmicutes/Bacteroidetes, anche noto come obesity ratio, è…

Intestino infiammato… corpo infiammato

Parafrasando il titolo di un saggio di Thomas Merton, potremmo dire che nessun intestino è un’isola. Il senso di questa frase vi sarà chiaro tra poco. Se è vero che un intestino sano si mantiene silente (quasi non ci accorgiamo di averlo), è vero anche che un intestino infiammato si fa sentire con una serie…

L’ovaio policistico: il ruolo della melatonina

L’ovaio policistico è una condizione che colpisce il 7-10% delle donne.  Si tratta di una sindrome estremamente eterogenea nella sua presentazione clinica. Tra i sintomi più frequenti vi è l’oligomenorrea.  Questo termine sta ad indicare l’allungamento del periodo mestruale  con perdite ematiche ogni 50-60 giorni (normalmente la distanza tra un ciclo e l’altro è di…